Emotion! Una ricetta col tonno e senza pasta madre

Robe da chiodi.

Sei lì che parli di cibo con tuo marito, tanto per cambiare, e lui si illumina ed epifanico esclama: “Idea! Facciamo il tonno con la crema di ravanelli e poi lo pubblichiamo sul tuo blog!”.

Segue espressione perplessa perché i ravanelli in casa nostra non sono mai entrati, manco per errore e fan schifo a tutti e due e domanda più che lecita “Perché!?”. Risposta ermetica e conclusiva: “Perché si”.

Inizio discussione sul COME fare la crema di ravanelli. Non descriverò la tronfitudine del consorte nell’apprendere che cercando “crema di ravanelli” su internet si trova una ricetta sotto la quale compare “abbinamenti consigliati: tonno alla piastra”. Ola neuronale e sfottò tracotante con commento “Tsè: tu e i tuoi blog di cucina… Quando uno se ne capisce, se ne capisce!”.

Bravo si, pat-pat.

Procediamo con la sperimentazione:

Tonno – 2 tranci

Burro

Latte

4 ravanelli

Pepe nero

Per la marinatura: erbe aromatiche, olio, pepe bianco – a parte vino bianco

Lasciare un’oretta il tonno a marinare con erbette, olio e pepe. Nel frattempo preparare la cremina tagliando i 4 ravanelli molto finemente e mettendoli poi con una noce di burro a soffriggere per una quindicina di minuti. Aggiungere quindi mezzo bicchiere di latte, pepe nero a piacimento e far rapprendere (richiederà una mezz’oretta a fuoco minimo) girando spesso; quindi frullare il tutto a caldo.

Infine, scaldare la piastra, sfumare con il vino e solo dopo, cuocere pochi minuti per lato il trancio di tonno. Irrorare di cremina e servire.

In questa sede abbiamo anche verificato che il tonno alla piastra si abbina clamorosamente bene con la confettura di Habanero che oramai è insieme al nostro canino, al Bimby, alla Iole&Manjy e a San Crispino (il nostro microonde), uno dei più stimati componenti della famiglia. Peccato che stia inesorabilmente finendo…

Il tonno impiattato (si, nella presentazione siamo un po' carenti)
Il tonno impiattato (si, nella presentazione siamo un po’ carenti)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...