Esercizi di stile sul tema del panbriosciato integrale – cacao, caffè e bacche di goji & arancia e arancino

Si prenda una ricetta che promette panbrioche sofficissimo con pasta madre e la si cambi perché si, perché a noi fare le cose come son scritte proprio non ci garba.

Si decida per ipotesi di applicare alla variazione di cui sopra, gli ingredienti di questa splendida ricetta anche se sarebbe molto più comodo e logico seguirla punto e chiuso, ma – devo sempre ripetermi?! – l’UCAS, Ufficio Complicazione Affari Semplici, che cosa lo paghiamo a fare? Diamogli materiale.

Si apportino quindi le seguenti modifiche all’originale ottenendo:

Brioche al cacao, caffè e bacche di goji

225 gr farina (nel mio caso integrale)

225 gr di manitoba

35 gr di cacao

200 gr di latte

50 gr di liquore al caffè

1 bustina di caffè al ginseng

100 gr di pasta madre

80 gr zucchero

5 gr di sale vanigliato

1 uovo

50 gr di burro

30 gr di bacche di Goji (modificabile a piacere)

E poi, avendo ancora un avanzo di giusto 100 gr di pasta madre, si avvii un altro fortunato impasto modificato come segue:

Brioche all’arancia e arancino

225 gr farina (nel mio caso integrale)

225 gr di manitoba

150 gr di latte

100 gr di arancino

100 gr di pasta madre

80 gr zucchero

20 gr di pasta di arancio

5 gr di sale vanigliato

1 uovo

50 gr di burro

+latte per spennellare

Come sempre procedendo così:

sciogliendo la pasta madre nei liquidi, quindi aggiungendo gli ingredienti secchi (zucchero, cacao, farina, caffè liofilizzato a seconda dell’impasto) e in ultimo burro e sale.

Quando l’impasto appare della giusta consistenza, appallottolare e riporre in contenitore idoneo a lievitare (per me una nottata in forno chiuso e spento).

Quindi riprendere l’impasto, lavorarlo nella forma prescelta e farlo ripartire per la seconda lievitazione (per me rosette nel caso della brioche al cacao e saccottini nel caso della brioche all’arancia; a lievitare nel forno spento a chiuso per tutto il giorno).

I saccottini all'arancio, prima della seconda lievitazione
I saccottini all’arancio, prima della seconda lievitazione
Le roselline ciocco-goji prima della seconda lievitazione
Le roselline ciocco-goji prima della seconda lievitazione

Infornare a forno caldo, 200° per 30 minuti almeno. Controllare la cottura con uno stecchino: per me ce ne sarebbero voluti di più, ma penso dipenda dal tipo di farina che ha assorbito molto liquido.

Le roselline ciocco-goji pronte (o quasi, magari 5/10 minuti in più di cottura non l'avrebbero danneggiate...)
Le roselline ciocco-goji pronte (o quasi, magari 5/10 minuti in più di cottura non l’avrebbero danneggiate…)
Saccottini briosciosi all'arancio. Mattonici poiché diversamente cotti, ma assai gustosi!
Saccottini briosciosi all’arancio. Mattonici poiché diversamente cotti, ma assai gustosi!
Annunci

2 thoughts on “Esercizi di stile sul tema del panbriosciato integrale – cacao, caffè e bacche di goji & arancia e arancino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...