La sagra dell’albicocca, ovvero: come smaltire 16 kg di albicocche in pochi giorni

I miei suoceri hanno un albero di albicocche estremamente prolifico ad annate alterne, per cui una volta ogni due anni ci ritroviamo con vagonate di albicocche da investire in qualche modo. Peraltro sono squisite, nulla a che vedere con quelle che si comprano. Sembrano naturalmente aromatizzate alla vaniglia e sono super dolci.

Ora è un po’ che ‘ste albicocche non arrivavano e iniziavo a preoccuparmi, mi dicevo: sta a vedere che quest’anno mi salta la marmellata… Ecco, 2015 senza fruttina estiva, uffa… E così tutti i giorni che rientravo a casa chiedevo a mio marito “situazione albicocche?” e lui scuoteva la testa.

L’altroieri sono arrivata a casa, ho posto la mia domanda di rito e mi son sentita rispondere: “16 kg bastano?” e sul tavolo i miei 16 kg di albicocche mi fissavano consapevoli della loro enormità. Estìca! 16 kg?! Sono tanti persino per me che sono una mangiatrice compulsiva! Ora come le impiego tutte ‘ste robe? Così, presa dall’euforia dell’albicocca, mi son messa all’opera.

1 kg sono a essiccare in giardino.

Albicocche in fase di essicazione

-15

4 kg li ho regalati.

-11

2,5 kg si sono evoluti in succo di frutta.

Succo di albicocca
Succo di albicocca

Le proporzioni variano in base a quanto è dolce la frutta. Le mie albicocche erano super superdolci, per cui ne ho messe 2,5 kg in 2,5 litri di acqua circa. Ho fatto bollire per 10 minuti, poi aggiunto un cucchiaio generoso di estratto di vaniglia e frullato col frullatore a immersione.

-8,5

1 kg è diventato gelato.

Anche qui, ricetta molto easy, visto che la frutta di partenza era molto dolce… Ho solo tagliato a pezzetti e congelato. Poi ho estratto dal congelatore, lasciando 2 minuti a temperatura ambiente, quindi frullato nel Bimby a vel. 6 per 30 sec. So che c’è chi usa l’agar agar per dare quella consistenza appena appena più cremosetta… A me piace molto il risultato che ho ottenuto senza ulteriori aggiunte né di zucchero, né di altro… Comunque segnalo, in caso, di usarlo con estrema parsimonia, se no fa effetto chewingum (questo l’ho sperimentato col gelato alla crema ed è tremendo).

-7,5

1 kg si è tramutato in marmellata.

Con 1 kg di albicocche io ho messo un bicchiere di tè, una bacca di vaniglia aperta e un anice stellato. Ho fatto sobbollire per una mezz’oretta e poi frullato (senza l’anice, se no rimangono dei pezzettini antipaticissimi!). No, niente zucchero aggiunto. Sono già così dolci… Però, a piacere, se ne può mettere quanto se ne preferisce (ho visto ricette con anche 700 gr per 1,2 kg di albicocche. Per me sarebbe eccessivo, ma de gustibus… Di sicuro aumenta la conservabilità).

-6,5

1/2 kg si è trasformato in gelatina

Gelatina di albicocche
Gelatina di albicocche

Messo ad ammollare un foglio di colla di pesce in acqua fredda (fredda! mi raccomando, se no si spappola. Testato personalmente!) e cotto le albicocche con 1 cucchiaio di zucchero, quindi frullato e incorporato la gelatina strizzata, ho atteso il raffreddamento e ficcato in frigo a rassodare.

-6

1 kg lo abbiamo mangiato io e mio marito a fine pasto.

-5.

Per oggi mi ritengo soddisfatta così. Agli altri 5 kg ci pensiamo nei prossimi giorni… : )

E nel frattempo, utilizziamo alcuni dei prodotti per altre preparazioni!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...