Crostata con frolla all’anice stellato ripiena di marmellata di lamponi e ganache al cioccolato + biscottini semplici con granella di zucchero

Mannaggia a me che per pronunciare tutto il titolo del post ancora un po’ e divento cianotica.

Ho espunto la ricetta da qui, ma mi sono imbattuta in alcuni problemi tecnici quasi certamente derivanti dalla mia imperizia. Spiego. La farina indicata per me è risultata insufficiente, ma ho già sperimentato in più occasioni che quando nelle ricette si trova “zucchero a velo” si intende quello comprato che contiene amido, mentre quello fatto in casa no, per cui l’effetto legante della massa è ben diverso.

Inoltre, ho trovato eccessivo (non pensavo l’avrei mai scritto in vita mia) il cioccolato. No, è vero, intendiamoci: il cioccolato non è mai eccessivo. Però in questo caso un po’ soverchia. Ne ho concluso che quindi avrei dovuto mettere più marmellata, cosa che in effetti la ricetta segnalava. Solo che io ne avevo uno sputazzo.

Al netto insomma delle mie revisioni, la ricetta era ottima e tale rimane anche quello che ho prodotto, come attesta il fatto che sia evaporata nel giro di pochi giorni. La prossima volta la tento con più marmellata e meno cioccolato cmq.

Ingredienti

Per la frolla:

350 gr di farina

100 gr di zucchero a velo aromatizzato all’anice stellato

1 tuorlo

1 uovo

125 gr di burro

un pizzico di sale vanigliato

Per il ripieno:

Marmellata di lamponi

200 gr di cioccolato fondente

200 gr di panna

Io ho frullato 1 etto di zucchero con due pezzettini di anice stellato per ottenere lo zucchero aromatizzato. Ho quindi aggiunto gli altri ingredienti per la frolla, appallottolato e lasciato in frigo a meditare sui bosoni per un’oretta abbondante.

Quando ho ripreso l’impasto era una palla contundente impossibile da lavorare. L’ho lasciata quindi una quindicina di minuti a temperatura ambiente e poi l’ho stesa nel tegame. Poiché era troppa per il mio stampo rettangolare troppo cool, l’avanzo l’ho reso un cilindro, passato nell’albume (non so gli altri, ma io ho SEMPRE dell’albume in frigo) e poi nello zucchero semolato, quindi rimesso in frigo. Il guscio di frolla è stato invece infornato con sopra un peso (il mattarello, non avevo null’altro… ^_^’) a 180° ventilati per una mezz’ora.

Nel mentre, ho spezzettato la cioccolata e fatto bollire la panna in un pentolino. Quando ho unito i due, ho ottenuto una ganache notevolmente cioccolatosa.

Estratto il guscio, ho lasciato il forno acceso per cuocere i biscottini. Ho recuperato quindi il cilindro di pasta frolla zuccherato e tagliato la sezione ottenendo una decina di dischetti alti un dito con lo zucchero intorno. Il loro viaggio in forno, già bello caldo, è durato appena 10 minuti.

Non rimaneva che comporre la crostata: per cui ho riempito a cazzuolate di confettura la base della crostata per scoprire infine che la marmellata era obiettivamente poca e ho quindi ricoperto con la ganache che invece era abbondantissima.

La crostata finita
La crostata finita
image
I biscottini ricavati dall’avanzo di pasta frolla
image
Dettaglio della granella di zucchero intorno
Annunci

One thought on “Crostata con frolla all’anice stellato ripiena di marmellata di lamponi e ganache al cioccolato + biscottini semplici con granella di zucchero

  1. I titolo del tuo post fa venire una fame assurda ahahha Ciao bel post… ultimamente faccio pochi dolci ma spero di preparare presto il mio preferito… e scrivere la ricetta (molto personale)!!! se ti va seguiamoci 🙂 a prestissimo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...