I “maffin” che dovevano essere biscotti

Lo so che muffin si scrive con la U, ma questi son proprio maffi(n). In realtà l’impasto doveva essere per dei biscotti, peccato che avessi solo metà dose di malto e che abbia dimezzato tutte le altre dosi fuorché quella dell’acqua. A quel punto raddoppiare non potevo, allora mi sono inventata di aggiungere del lievito chimico, portare l’impasto a cucchiaiate negli stampini di stagnola e pregare che non uscisse una schifezza.

La ricetta che avevo adocchiato era questa e mi garbava appunto la presenza del malto al posto dello zucchero. Solo che il malto, prezioso nutriente di Iole e Manjy è più poco, non lo si può “sprecare” in preparazioni di dubbia riuscita, per cui mi son detta “dimezziamo le dosi”! E infatti…

I maffin sono quindi il risultato del seguente mix:

95g di farina 00
30g di farina integrale
50g di malto di riso
30g di olio di mais
50g di acqua
mezza bustina di lievito

Tutto frullato assieme senza grandi complimenti e poi portato a cucchiaiate, tra un auto-insulto e l’altro, negli stampini. Cottura: 15 minuti a 180° ventilato. Nota: il gusto è appena appena dolce: consiglio violente pucce nella marmellata. Sono morbidissimiiiiiii!! Congelati e scongelati si mantengono peraltro piacevolmente soffici.

image_6 image_5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...