Confettura di Habanero

Re del mio giardino, l’Habanero è il primo peperoncino coltivato in casa che è davvero piccante. Ma davvero. Per sul serio.

Per cercare di stemperarlo un pochino, mi sono quindi lanciata in una produzione casalingua di confettura. For those who dare.

Ho preso spunto da questa ricetta (grazie Gabriela e Kitchen Brasita!) e corretto il tiro sulla base del potere hot dei miei che in una scala da 1 a Jensen Ackles è Jensen Ackles (SBAV).

1/2 cipolla piccola
1 peperone rosso
6 habanero
vino bianco
3 cucchiai di zucchero

NOTA: UTILIZZARE GUANTI USA E GETTA. Fondamentale per sopravvivere.

Pulire peperoncini e peperoni eliminando i semi e i filamenti interni (a me questo lavoro ha causato vari accessi di tosse e lacrimazione, presumo dipenda dalla sostanza liberata quando si aprono i peperoncini, per cui raccomando vivamente di indossare guanti, magari gli occhiali e di non toccare null’altro intanto che si compie questa operazione).

Far quindi soffriggere in un pentolino la cipolla con un cucchiaio di olio, quindi aggiungere i peperoni e gli habanero tagliati a pezzetti con lo zucchero e il vino. Far sfumare a fuoco medio, poi abbassare e cuocere finché lo zucchero non è ben caramellato (occorrerà almeno un’oretta). Frullare e imbarattolare. Usare con cautela e parsimonia.

image image image image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...