Biscotti con farina di teff e anacardi

Spunto da Tiramiblù e più precisamente qui.

Nota: questi biscotti possono essere realizzati interamente con farina senza glutine: io avevo solo macinato il teff, per cui ho poi utilizzato della farina di farro, sicché i miei biscotti non sono senza glutine, ma il gusto è risultato ottimo! : ) Rimando all’originale per chi volesse cimentarsi in una versione a prova di celiaco. : )

100 g macinato di teff
190 g farina di farro
100 g burro
100 g zucchero di canna
2 uova
70 g anacardi/mandorle in granella
2 cucchiai miele
1 pizzico sale
Cannella
Zenzero (io ho usato una grattata di quello fresco, ma in polvere andrà bene uguale)

Per prima cosa ho frullato il teff a vel. Turbo con il Bimby per 15 sec. e poi di nuovo per 10 in modo da ottenere una simil farina. Quindi, tolta la polvere ottenuta, ho frullato anacardi e mandorle (li ho messi più o meno in proporzione uguale per ottenere 70 g di granella) a vel. 6 per 10 sec. e poi di nuovo 10 sec. (so che è meglio usare il Bimby a scatti perché se no si scalda e rischia di far uscire l’olio essenziale dalla frutta secca).

Ho quindi inserito nuovamente la farina, aggiunto quella di farro, il burro, le uova, lo zucchero, il miele, le spezie e il pizzico di sale, lavorando l’impasto a vel. 6 per due dozzine di secondi; il tempo di ottenere la palla di impasto che ho poi risposto in frigo per un’ora. Ho fatto un test infornando i biscotti in tempi diversi di risposo dell’impasto: dopo averli tenuti una mezz’ora e dopo mezza giornata. Il risultato non è risultato molto differente, anzi.

Dopo aver fatto riposare l’impasto in frigo, ho prelevato delle noci, appallottolato, allineato le biglie in teglia e poi schiacciato i pallotti con i rebbi di una forchetta prima in un verso, poi in quello perpendicolare.

Ho quindi infornato a forno caldo 10 min. a 180° ventilato.

image image image

image image image image

image image image

Altra NOTA: sono biscottini rustici che secondo me si possono rendere più “gingerbreddish” usando un cospicuo quantitativo di spezie e dolcificando con la melassa. Penso che li rifarò senz’altro apportando questa modifica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...