Mostaccioli calabresi (spaccadenti) Bimby

Ricetta vista e piaciuta qui: peccato che i tempi di cottura dei miei mostaccioli si siano rivelati un po’ sovrastimati. Di gusto sono ottimi, ma ci vuole una dentatura di acciaio per riuscire ad azzannarli. Probabilmente il problema è stato che nella ricetta originale vengono fatti dei mostaccioli grandi come quelli della tradizione càlabbra, mentre io ho poi ridotto a losanghe… Insomma, torno a dire: peccato, potevano senz’altro essere migliori, ma ritenterò con una cottura più limitata.

Ingredienti:
50 g di mandorle
100 g di zucchero
1 scorza di arancia
chiodi di garofano
250 g di miele di fichi
2 uova
500 g farina

Finitura: miele o albume, codette colorate o cioccolato bianco/fondente

Io come prima cosa ho frullato lo zucchero con la scorza di arancia e i chiodi di garofano (10 sec. vel. turbo). Poi ho ottenuto la granella di mandorle dando un paio di colpetti a vel. 6 per pochi secondi.

Quindi ho infilato il resto degli ingredienti (la farina a poco a poco, bisogna vedere quanto è liquido il miele e quanta se ne assorbe) fino a ottendere un impasto compatto come la frolla.

Ho quindi ricavato dei salsicciotti che ho stirato come dei grissini, poi appiattito a mano e quindi ricavato le losanghe che ho infornato a 180° per 30 minuti: tropperrimo! La prossima volta sicuramente li cuocio meno.

Per decorarli ho quindi spalmato un pochino di albume sulla superficie di alcune losanghe, cercando poi di far aderire bene premendo con le dita le codette colorate. Altre losanghe le ho immerse nel cioccolato temperato a microonde (sia bianco sia fondente; su quello fondente ho anche fatto cadere un pizzichino di sale rosa delle Hawaii).

Le losanghe stracotte
Le losanghe stracotte
decorazione con le codette
decorazione con le codette

img_1117 img_1118

img_1119
il sale rosa sul cioccolato

 

img_1115 img_1114

Annunci